Gallerie

Il Bosco delle Favole Confuse, il 18 Dicembre 2016, alle 16,00 Teatro Il Cantiere di Roma


Il Bosco delle Favole Confuse Teatro: Il Bosco delle Favole Confuse

Domenica 18 Dicembre 2016, in anteprima alle 16.00, la nostra nuova produzione “Il Bosco delle Favole Confuse”. Per bambini sordie e udenti dai 3 ai 10 anni! Anche ragazzi, genitori e adulti! Venite tutti. Posti limitati.

Teatro Il Cantiere, via Gustavo Modena, 92 – Roma (Piazza Giuseppe Gioacchino Belli/Viale di Trastevere)

Prezzi conveniente.
0 anni – 2 anni: GRATIS.
3 anni – 10 anni: € 3,00.
11 anni/adulti: € 5,00.

Ricordatevi di prenotare per non perdere questo spettacolo divertente e innovativo.

Per prenotazioni e vendita dei biglietti:
– contanti: prendere appuntamento con noi;
– Bonifico al numero:
Banca UniCredit:
IBAN: IT19H 02008 05109 000104394400
Inttestatario: Arte&Mani – Deaf Italy Onlus
Casuale: Teatro “Il Bosco delle Favole Confuse”

Una volta effettuato il bonifico inviare scannerizzando la copia della ricevuta all’ indirizzo E-mail: artemani.italy@gmail.com
Poi sarà nostra cura inviarvi una E-mail di conferma.


Foto: Il bosco delle favole confuse (18-12- 2016)

Info e prenotazioni: artemani.italy@gmail.com

cell. +39 340 1097498 sms/WhatsApp
sito: www.artemanideafitaly.org

Il Bosco delle Favole Confuse 

Il Bosco delle Favole Confuse 

Spettacolo di Teatro Sordo LIS

Debutta a Roma la nuova produzione di Arte&Mani – Deaf Italy Onlus, “Il Bosco delle Favole Confuse“, uno spettacolo nato da un’idea originale di Dario Pasquarella, fondatore del Teatro Sordo LIS, vale a dire di una forma di teatro d’inclusione in cui la LIS (Lingua dei Segni Italiana) e l’Italiano vengono trattati alla pari, con un’uguale possibilità d’espressione linguistica ed emozionale.
Arte&Mani – Deaf Italy Onlus è un’Associazione formata da sordi e udenti che lavorano insieme, con impegno, per presentare al pubblico uno spettacolo completamente accessibile, segnato e parlato, basato su una drammaturgia originale. L’obiettivo comune è quello di promuovere e valorizzare la cultura sorda, realizzando al contempo un teatro sperimentale e innovativo, in continua evoluzione.

Il nostro dello nuovo spettacolo “Il Bosco delle Favole Confuse“. Per bambini sordi e udenti dai 3 ai 8 anni! Anche ragazzi, genitori e adulti! Venite tutti.

 

 

Trama:

Cappuccetto rosso, dopo tanto tempo, decide di andare a trovare la nonna che vive in un bellissimo bosco. Nel tragitto incontrerà però un “pericoloso” lupo che cercherà in tutti i modi di trasformarla nella sua cena. È proprio a questo punto che i bambini del pubblico diventeranno i protagonisti della favola, accompagnati dai consigli di Cappuccetto verde. Saranno proprio loro che con prove di coraggio e trappole manderanno il lupo a casa a pancia vuota e con qualche osso rotto.
Siete sicuri di conoscere la vera storia di Cappuccetto rosso e delle sue sorelle? Cappuccetto verde e giallo?

 

Il Bosco delle Favole Confuse” da un’idea di Dario Pasquarella.

Regia di Dario Pasquarella

Con: Dario Pasquarella, Alessia Cirillo e Lara Clusso.

Effetti sonori: Laura Rubin.

Foto di scena: Marco Foschi.

 

Repliche:

° 21 Ottobre 2017, alle 18,30, Teatro Stabia, Potenza

° 14 Maggio 2017, alle 16,00, Teatro Il Cantiere, Roma

° 26 Aprile 2017, alle 11, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Via delle Carine”, Roma

°12 Febbraio 2017, alle 16,00, Teatro Il Cantiere, Roma

° 18 Dicembre 2016, alle 16, Teatro Il Cantiere, Roma

 

Articoli: Piazza del Grano

Piazza del Grano

Si ringrazia Maria Sara Mirti per gli articoli. 

Sito: Piazza del Grano

Curriculum


Curriculum  

Arte&Mani – Deaf Italy Onlus

2018

  • 10 giugno 2018, Museo Archeologico Di Olbia, a Olbia, Teatri Peregrini – Noborders Performance Art Festival Santa Teresa Gallura: spettacolo “Dialoghi da dietro le quinte”;
  • Good Deeds Day Italia – Insieme per il bene comune, 8 Aprile 2018, varie attività in collaborazione con CODA Italia, AFISBi e OfficinaLIS;
  • 11 Marzo 2018, presso il Teatro Il Cantiere, Roma:  replica “Il Bosco delle Favole Confuse continua…”;
  • 22-23-24-25 Febbraio 2018, Teatro Hamlet, Roma: “Dialoghi da dietro le quinte” (Debutto).

2017

  • 17 Dicembre 2017, presso il Teatro Il Cantiere, Roma: “Il Bosco delle Favole Confuse continua…” (Debutto);
  • Giornata Internazionale Persone con Disabilità, il 3 dicembre 2017 #UnPalcoPerTutti al Teatro India, Sketch “Il Bosco delle Favole Confuse”;
  • 29 Novembre 2017, Monologo “Equilibri” di Dario Pasquarella, presenta all’IV Istituto Comprensivo Statale “capuano” di Avola (SR), la seconda edizione del progetto socio-culturale “Equilibri: tutti siamo diversi”;
  • Partecipazione attiva al “CineDeaf”, il Festival Internazionale di Cinema Sordo di Roma, giunto alla sua quarta edizione;
  • 21 Ottobre 2017, presso Teatro Francesco Stabile, Potenza: “Il Bosco delle Favole Confuse”;
  • 14 Maggio 2017, presso il Teatro Il Cantiere, Roma: “Il Bosco delle Favole Confuse”;
  • 26 Aprile 2017, progetto di Teatro Sordo LIS per la scuola “Il Bosco delle Favole Confuse”, pressso l’Istituto Comprensivo, via delle Carine. Scuola Media Statale Sperimentale “G. Mazzini” di Roma;
  • Good Deeds Day Italia – Insieme per il bene comune, 30 marzo e 1-2 Aprile 2017, varie attività in collaborazione con CODA Italia; Corso di Sensibilizzazione all’Arte del Corpo, un percorso di 3 ore completamente gratuito;
  • 12 Febbraio 2017, presso il Teatro Il Cantiere, Roma: “Il Bosco delle Favole Confuse”.

2016

  • 18 Dicembre 2016, presso il Teatro Il Cantiere, Roma: “Il Bosco delle Favole Confuse” (Debutto);
  • 14 Ottobre 2016, seminario: “AIDS, HIV e IST: Informare, Prevenire”;
  • 13-14-15-16 Ottobre 2016, Teatro San Genesio, Roma: “Luci del Buio” (Debutto);
  • Incontri: il 11 Ottobre, “Bullismo a Scuola: Informare, Prevenire, Comprendere”;
  • Arte&Mani – Deaf Italy è un’Associazione Onlus nata in Italia, con sede in Roma, via Nomentana 54; nasce nel 2011 insieme a un nuovo tipo di teatro: il Teatro Sordo LIS che, come Comitato, si occupa di sperimentazione e ricerca teatrale e si trasforma in Associazione nel 2016;
  • Saggio di fine anno degli allievi della Scuola di Teatro Sordo LIS 2016;
  • Scuola di Teatro Sordo LIS 2016.

2015

  • 3 dicembre 2015, Sketch “Routine Light” di Dario Pasquarella, presenta all’IV Istituto Comprensivo Statale “Giovanni Aurispa” di Noto (SR), la seconda edizione del progetto socio-culturale “Equilibri: tutti siamo diversi”;
  • 14-15 Novembre 2015, Teatro Le Maschere a Roma. “Routine” di Dario Pasquarella, collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero;
  • 14 Novembre 2015, seminario: “Il Teatro Sordo LIS: drammaturgia e tecniche dello spettacolo sordo: Trasmettere i Contenuti”;
  • 16-17 Ottobre 2015, presso il Teatro Le Maschere, Roma: “Oltre gli Occhi” di Dario Pasquarella, in collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero;
  • 17 Ottobre 2015, seminario: “Il Teatro sordo in Italia. Teoria, Cultura, Storia, Comunità. Nascita ed Evoluzione del Teatro Sordo in Italia: Tecniche e Strumenti Comunicativi”;
  • 15-16 Maggio 2015, presso il Teatro il Cantiere di Roma: “Routine”(debutto) di Dario Pasquarella, in collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero;
  • 6-7-8 marzo 2015, presso il Teatro Umberto Giordano, Foggia, in occasione del “Festival Nazionale di Poesia e Cabaret del Sordo” organizzato dall’ENS (Ente Nazionale Sordi): Sketch “Routine“ di Dario Pasquarella, in collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero;
  • 1 Febbraio 2015, presso il Teatro Massimo, Benevento, grazie all’organizzazione di Immaginaria coop. Sociale Onlus: “Oltre gli Occhi” di Dario Pasquarella, in collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero.

2014

  • 29 Novembre 2014, presso l’Auditorium, Sala Salvi, Subiaco, per il progetto di Comune Subiaco: “Oltre gli Occhi” di Dario Pasquarella, in collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero;
  • 16 Febbraio 2014, presso il Teatro Don Bosco, Caserta. “Oltre gli Occhi”, di Dario Pasquarella, collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero;
  • 24-25 Gennaio 2014, presso il Teatro Il Cantiere, Roma: “Oltre gli Occhi” (debutto) di Dario Pasquarella, in collaborazione con l’associazione Laboratorio Zero.